fbpx

“Perché dovrei sforzarmi per trovare il cliente ideale? Io vendo a tutti, non mi faccio certo problemi!”

Hai presente le domande che ti fanno dire “se avessi un soldino per ogni volta che l’ho sentita”? Beh, questa è proprio una di quelle per me. Quando la sento fare da un cliente si accendono mille campanelli d’allarme, perché lavorare a un progetto di comunicazione senza sapere a chi si vuole parlare è come voler fare un risotto senza il brodo.

Ovvero: energie, risorse e tempo sprecati.

Vediamo allora di chiarire una volta per tutte chi è questo fantomatico cliente ideale (o pubblico target) e in che modo conoscerlo può aiutarti ad aumentare le conversioni del tuo sito, del business blog o del tuo e-commerce.

 

Chi è il cliente ideale

Il marketing non è cosa per romantici. Per parlare di clienti, si usa il termine target (bersaglio) che rimanda subito all’idea di una caccia forsennata. Io preferisco “cliente ideale” perché ha una dimensione più umana e qualche sfumatura in più.

Nella mia definizione, infatti:

il cliente ideale è la persona che più di tutte può ottenere benefici dallo scegliere i tuoi prodotti o servizi. Ma è anche la persona che ti fa venire voglia di dare il meglio di te per aiutarla a realizzare i suoi desideri, perché riconosce il valore del tuo lavoro e condivide l’etica del tuo brand.

Pensaci un attimo: per creare una relazione di fiducia con i tuoi follower, i clienti e gli iscritti alla newsletter devi innanzitutto infondere energia e personalità nella comunicazione, essere presente e costante. Però ciascuno di noi ha tempo e risorse in quantità limitate.

Molto meglio concentrarsi sul raggiungere le persone giuste, non credi?

 

Perché devi trovare il cliente ideale

Magari l’idea di restringere il campo d’azione per ottenere più risultati ti sembra un controsenso… ma c’è una regola d’oro del marketing che dovresti conoscere: se parli a tutti, non stai davvero parlando con nessuno.

Immagina di aver bisogno di un web designer e di confrontare online i servizi di due professionisti. Quale ti ispirerebbe a compilare il modulo di contatto?

  • Quello che elenca dati e informazioni aride stile lista della spesa.
  • Quello che anticipa le tue domande, spiegandoti come lavorerete insieme per creare un sito web proprio come piace a te e ai motori di ricerca.

Ebbene: la risposta alla fatidica domanda è tutta qui.

Avere un cliente ideale e parlare solo a lui (o lei) è essenziale se vuoi ottenere risultati dalla tua comunicazione online. Ovvero: traffico sul sito, engagement sui social, lead e conversioni.

Trovando il tuo cliente ideale puoi:

  • Creare un calendario editoriale ricco di contenuti mirati e rilevanti, per ottenere più traffico al sito e più opportunità di conversione.
  • Capire quali leve persuasive usare nella promozione per stimolare il desiderio e incentivare l’acquisto.
  • Raffinare il tono di voce del brand per creare fiducia ed empatia.
  • Scegliere lo storytelling più adatto per coinvolgere il tuo pubblico.
  • Creare servizi ad alto valore aggiunto, che si adattano come un guanto ai bisogni e desideri di chi li acquista.
  • Selezionare i canali di promozione e i social network giusti per raggiungere un pubblico realmente interessato ai tuoi servizi.

In breve: fare tutto ciò che serve per trovare e conquistare nuovi clienti con una comunicazione su misura, deliziarli con i tuoi servizi e trasformarli in clienti per la vita.