Oggi ti propongo alcuni consigli per scrivere post utili e invitanti. Scrivere articoli “che piacciono” è importante, perché portano interazioni e condivisioni. Fanno capire al lettore che conosci l’argomento di cui stai parlando e che sai raccontare, intrattenere e informare.

Sai qual è la parte migliore? Per scrivere un post “che funziona” non serve una laurea in astrofisica. Basta mettersi nei panni del lettore e seguire alcune semplici regole.

Vuoi scrivere un post efficace? Parti dal perché

Perché vuoi scrivere un articolo? Quali informazioni vuoi condividere con il tuo lettore? La comunicazione efficace parte sempre dal contenuto. Se non sai cosa quali obiettivi vuoi raggiungere con il tuo post, non puoi concentrarti su come farlo al meglio. Definire l’argomento e i punti chiave del tuo articolo ti aiuterà a esporre i concetti in modo chiaro e coerente, senza sbrodolare.

Puoi preparare una scaletta, creare una mappa mentale, scrivere le informazioni su tanti post-it colorati da mettere in ordine su una lavagna, … Non esiste un “modo giusto”. Inoltre, organizzare la struttura del post prima di iniziare a scrivere ti fa risparmiare tempo durante la stesura.

Pensa alla sostanza, non al conteggio parole

Hai mai provato a chiedere a Google qual è la lunghezza “giusta” di un articolo per il tuo blog?
L’ho fatto io per te … e ci sarebbe da leggere per qualche centinaio di anni.

 

ricerca google ricerca ideale post

 

La risposta breve? Un post efficace è lungo quanto serve.

Se il tuo obiettivo è il posizionamento SEO, le statistiche più recenti consigliano una media di 2000-2500 parole. Tuttavia, anche i sostenitori più sfegatati dei numeri avvertono: molto dipende dalle preferenze del tuo pubblico, dai contenuti che vuoi trasmettere, dal livello di approfondimento e da altro ancora.

Vuoi sapere se il tuo post funziona? Concentrati sulla sostanza e chiediti:

  • Mantiene la promessa fatta nel titolo?
  • Espone i concetti in modo chiaro e logico?
  • Se fossi un visitatore, lo leggerei fino in fondo?

Mettersi nei panni di chi troverà i nostri articoli non è semplice – ma con un po’ di esercizio imparerai a valutare i tuoi testi in modo imparziale (o quasi).

Usa spazio e formattazione per guidare il lettore

Lo dicevamo prima: per scrivere un post efficace serve una struttura chiara. Usa lo spazio sulla pagina e la formattazione per scandire il flusso del discorso e dare ritmo al testo. L’obiettivo? Evitare l’effetto wall of text – ovvero i testi monolitici, senza spaziatura o elementi che facilitino la lettura.

Vuoi rendere i tuoi post più invitanti? Qualche consiglio pratico:

  • Separa i paragrafi, creando mini-blocchi di informazione
  • Dividi il testo in sezioni con sottotitoli (usando i tag H)
  • Usa elenchi puntati o numerati per dare risalto alle informazioni importanti
  • Evidenzia parole e concetti chiave in grassetto
  • Usa il corsivo con parsimonia, perché riduce la leggibilità.

Tieni d’occhio la SEO, senza esagerare

Lo dico a ogni corso di web writing e lo ripeto anche qui: la SEO è un mezzo, non un fine. Un articolo è efficace quando è utile a chi lo legge. L’ottimizzazione SEO serve a rendere più visibili i tuoi contenuti, non può essere essa stessa il contenuto.

Vuoi sapere perché? Ecco un esempio di post sovra-ottimizzato:

 

esempio di black hat seo

 

Articoli come questo non piacciono – né ai lettori né a Google. Da un lato, il lettore vuole qualcosa di più di un elenco striminzito senza informazioni aggiuntive. Dall’altro, il motore di ricerca vede una montagna di keyword senza contesto intorno, pensa subito a una tecnica di black hat SEO e spinge il tuo articolo in fondo ai risultati di ricerca.

Concludi con un invito

Nel content marketing, i post sono il punto di partenza della tua relazione con il cliente ideale. Ecco perché ogni tuo post deve contenere un invito a interagire con te. Puoi chiedere di commentare o condividere il tuo post oppure qualcosa di più (scarica l’ebook, iscriviti alla newsletter, prova il servizio, …). L’importante è tendere la mano. Se il tuo post è stato utile e piacevole, il lettore la stringerà.

 

E tu, cosa pensi? Quali sono i tuoi punti fermi e i tuoi trucchi per scrivere un post efficace?

Sono Alessandra, copywriter e traduttrice di Torino. Con il mio lavoro, aiuto professionisti e aziende a raccontare idee e progetti in modo più efficace e autentico. Perché la comunicazione è alchimia.